• XL TEAM

News | Aggiornamento Protocollo Covid-19 negli ambienti di lavoro


Il 30.06.2022 è stato aggiornato il Protocollo condiviso per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro da parte del governo e parti sociali tenendo conto delle misure di contrasto e di contenimento già contenute nei precedenti Protocolli condivisi.


Il Ministero del Lavoro parla di una “semplificazione” delle misure di prevenzione in ragione dell’evoluzione della situazione pandemica, ma che non rappresenta un “liberi tutti”, considerata l’impennata dei contagi nel mese di maggio-giugno 2022.


Quali sono le principali novità?


· INFORMAZIONE: Il datore di lavoro informa tutti i lavoratori di non poter fare ingresso o di poter permanere in azienda e di doverlo dichiarare tempestivamente laddove, anche successivamente all’ingresso, sussistano i sintomi del Covid-19 (in particolare i sintomi di influenza, di alterazione della temperatura);


· ACCESSO IN AZIENDA: Le persone con temperatura superiore a 37,5° vanno isolate e dotate di mascherina FFP2; la riammissione al lavoro dopo l’infezione da virus SARS-CoV-2/COVID-19 avverrà secondo le modalità previste dall’art. 4 del decreto legge 24 marzo 2022 n. 24 convertito in legge 19 maggio 2022 n. 52 e dalla circolare del Ministero della salute n. 19680 del 30 marzo 2022;


· DISPOSITIVI DI PROTEZIONE CONTRO DELLE VIE RESPIRATORIE: Torna la raccomandazione all’utilizzo negli ambienti di lavoro della mascherina FFP2; il datore di lavoro assicura la disponibilità di FFP2 al fine di consentire a tutti i lavoratori l’utilizzo;


· PULIZIA E SANIFICAZIONE IN AZIENDA, RICAMBIO DELL’ARIA: il datore di lavoro assicura la pulizia giornaliera, la sanificazione periodica e ricambio d’aria dei locali di lavoro (postazioni di lavoro, aree comuni);


· PRECAUZIONI IGIENICHE PERSONALI: Il datore di lavoro mette a disposizione detergenti e disinfettanti per le mani accessibili a tutti i lavoratori;


· SINTOMATOLOGIA IN AZIENDA: In caso di Persona sintomatica in azienda, il datore di lavoro deve fornire la mascherina FFP2 al lavoratore;


· SORVEGLIANZA SANITARIA: Ripristino delle visite mediche previste e occasione di formazione e informazione non solo sulle misure di prevenzione e protezione, ma anche sulla disponibilità di specifica profilassi vaccinale anti SARS-CoV-2/Covid-19 e sul corretto utilizzo dei DPI nei casi previsti;


· LAVORO AGILE emergenziale: le Parti sociali ritengono che rappresenti, anche nella situazione attuale, uno strumento utile per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19, soprattutto con riferimento ai lavoratori fragili maggiormente esposti al rischio;


· LAVORATORI FRAGILI: Il Datore di lavoro sentito il Medico competente dovrà individuare specifiche misure prevenzionali e organizzative per i lavoratori fragili. Le Parti sociali auspicano la proroga al 31 dicembre 2022 della disciplina a tutela di costoro;


· HA VALENZA FINO AL 31 OTTOBRE 2022 (quando le parti sociali saranno chiamati a confrontarsi ancora) alla luce dell’evoluzione del quadro epidemiologico.


Per maggiori informazioni rimaniamo a disposizione


Alessandra Perini

perini@xlteam.it

335 774 7884

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti